L’inquinamento agricolo è una minaccia seria.

L'inquinamento agricolo è una minaccia seria.

L’inquinamento agricolo è causato da pratiche agricole non sostenibili e rappresenta un rischio serio per la salute umana e per agli ecosistemi del pianeta.

I politici e gli agricoltori spesso sottovalutano questo problema.

In molti paesi, l’agricoltura è la principale fonte di inquinamento dell’acqua, non le città, non l’industria e, a livello globale, gli inquinanti chimici più comuni nelle acque sotterranee sono i nitrati utilizzati in agricoltura.

Questa tipologia di inquinamento colpisce miliardi di persone. 

Chi è il vero colpevole dell’inquinamento agricolo?

Secondo il rapporto, l’agricoltura moderna è responsabile dello scarico di grandi quantità di pesticidi, materia organica, sedimenti ed elementi salini nell’approvvigionamento idrico.

L’inquinamento colpisce miliardi di persone e il costo sostenuto supera i miliardi di dollari.

“In termini di quantità, l’agricoltura è il più grande produttore di acque reflue e il bestiame produce molti più rifiuti degli esseri umani.

Con l’aumento dell’uso del suolo, i paesi hanno notevolmente aumentato l’uso di pesticidi sintetici, fertilizzanti e altri input, hanno affermato Eduardo Mansour, Direttore della Divisione Terra e Acqua della FAO e Claudia Sadov, Direttore Generale dell’IWMI.

Hanno scritto nell’introduzione, aggiungendo: “Sebbene questi input contribuiscano ad aumentare la produzione alimentare, rappresentano anche minacce ambientali e potenziali problemi per la salute umana. ”

L'inquinamento agricolo è una minaccia seria.
L’inquinamento agricolo è una minaccia seria.

Quali sono i maggiori inquinanti agricoli?

Gli inquinanti agricoli più rilevanti per la salute umana sono gli agenti patogeni del bestiame, i pesticidi, i nitrati nelle acque sotterranee, i metalli in traccia e i nuovi inquinanti, come la resistenza ai farmaci e i geni antimicrobici nel letame animale.

Ad oggi, il nuovo rapporto è la più vasta raccolta di letteratura scientifica esistente sull’argomento e mira a colmare il divario di informazioni e delineare politiche e soluzioni pratiche in un documento completo.

L’aumento della produttività agricola dopo la seconda guerra mondiale è stato in gran parte ottenuto attraverso l’uso di grandi quantità di input come pesticidi e fertilizzanti.

Dal 1960, l’uso di fertilizzanti minerali è aumentato di dieci volte e dal 1970 le vendite globali di pesticidi sono aumentate da circa 1 miliardo di dollari all’anno a 35 miliardi di dollari all’anno.

Allo stesso tempo, l’intensificazione della produzione animale ha portato all’emergere di una nuova classe di inquinanti: antibiotici, vaccini e promotori ormonali della crescita che, attraverso l’acqua, passano dagli allevamenti negli ecosistemi e nell’acqua che beviamo.

Inoltre, l’inquinamento idrico dovuto a materiale organico originato negli allevamenti è oggi di gran lunga più diffuso che l’inquinamento organico legato alle aree urbane.   

Quali sono le possibili soluzioni per l’inquinamento agricolo?

Lo studio ha affermato che l’inquinamento delle risorse idriche agricole è un problema complesso e una gestione efficace delle risorse idriche richiede azioni in più aree.

Il modo migliore per ridurre la pressione sull’ecosistema acquatico e sull’ambiente ecologico rurale

è limitare la diffusione di inquinanti alle fonti di inquinamento o intercettare gli inquinanti prima che raggiungano il fragile ecosistema.

Dopo aver lasciato l’azienda agricola, il costo della bonifica aumenterà gradualmente.

Un modo per evitare che ciò accada è sviluppare politiche e incentivi per incoraggiare diete più sostenibili e

limitare l’aumento della domanda di alimenti con costi ambientali più elevati, ad esempio attraverso tasse e sussidi.

Per fortuna oggi ci sono anche molti che attuano un’agricoltura totalmente biologica e naturale che rispetta la salute dell’ambiente e dell’essere umano.

Ecoland.it ha il piacere di dare la possibilità di acquistare e usare dei prodotti totalmente biologici, vegan e naturali, provenienti da coltivazioni italiane.

Clicca qui e scopri di più.

e-commerce prodotti ecologici
e-commerce prodotti ecologici

nel caso volessi continuare a leggere di argomento ambiente visita il nostro blog.

Oppure prova a cambiare le tue abitudini,

prova a cambiare i prodotti che utilizzi quotidianamente..se ti va visita il nostro shop.

ECOLAND.IT

ISPIRA IL CAMBIAMENTO

instagram ecoland
instagram ecoland
facebook ecoland
facebook ecoland

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *