Qualità dell’aria in italia,dove si vive meglio?

Qualità dell'aria

Ti stai chiedendo com’è la qualità dell’aria nelle città italiane?

Non molto buona, e il grosso problema è che l’inquinamento dell’aria continua a salire.

Un pò di numeri per chiarire le idee : in 55 capoluoghi di provincia sono stati superati i limiti previsti al giorno per le polveri sottili o per l’ozono.

Lo scotto lo pagano come sempre i cittadini che per molti mesi all’anno hanno respirato aria nociva.

La città dove le giornate fuori norma sono state di più è Brescia seguita da Lodi e Monza, Venezia, Alessandria, Milano e Torino.

Una delle città dove secondo legambiente si vive meglio in italia è Mantova!

Qualità dell’aria, cosa influisce?

Sicuramente l’inquinamento di ciò che respiriamo è dovuto anche dall’eccesso di veicoli a motore sulle strade italiane.

Infatti la percentuale di auto per cittadino nello stivale è uno dei più alti in europa.

In Media ci sono circa 65 auto ogni 100 abitanti , dati impressionanti confrontati con quelli di Parigi dove ci sono 36 auto per 100 abitanti

Londra e a Berlino, a Barcellona 41, a Stoccolma e Vienna 38.

Negli ultimi anni il tasso di motorizzazzione e quindi dell’aria inquinata provocata da esse sta aumentando.

Complice è anche l’arretratezza del trasporto pubblico rispetto al resto dell’europa.

inquinamento dell'aria

L’inquinamento atmosferico è preoccupante

C’è un’ urgenza a livello globale di abbattere l’inquinamento atmosferico

Una delle sfide da affrontare è infatti quella della mobilità sostenibile il primo passo verso la riduzione di polveri sottili.

Investire in trasporti pubblici più comodi ed efficienti è una prima soluzione,

Incentivare l’acquisto di auto personali meno inquinanti e la rottamazione di quelle che ormai hanno un’emissione altissima di gas serra

Un’altra soluzione potrebbe essere quella di proporre sul mercato automobili elettriche ad un costo più accessibile per i cittadini.

Certo,possiamo parlare di cosa potrebbero fare le industrie o gli stati per ridurre tutto questo,

Ma il primo passo deve partire dal popolo che rifiutandosi di vivere in un sistema inquinante renderebbe più economicamente vantaggioso investire in un’economia green.

Boicottare ad esempio molti prodotti inquinanti renderebbe le industrie costrette a cambiare metodi di produzione.

E’ per questo che vogliamo mettere le persone in grado di partecipare a questa transizione ecologica in modo semplice.

A tal proposito abbiamo sviluppato una vasta gamma di prodotti Eco-Friendly, dagli un’occhiata!

Seguici su

facebook ecoland
facebook ecoland
instagram ecoland
instagram ecoland